Benedetta-Barro-Compliance-Project-ManagerWho is JSB? JSB è Benedetta Barro, GMP Project Specialist che ci parla di lei e del suo ruolo in JSB. La seconda di una serie di interviste che vi mostreranno i volti della nostra azienda per conoscere il nostro team ancora più a fondo.

Descrivi te stessa con un’esperienza personale o professionale che ritieni possa rappresentare la tua personalità.

Parlare di se stessi cercando di evitare autocelebrazioni non è semplice: questo diventa ancora più difficile con la consapevolezza dell’esperienza maturata e la fiducia nelle proprie capacità. Per questo, confrontare noi stessi con gli altri diventa fondamentale. Non credo nell’atteggiamento da “one man show”: sia a livello professionale che personale la crescita deve passare attraverso un costante confronto con gli altri, attraverso domande, discussioni, sviluppando un pensiero critico per prendere decisioni consapevoli. La comunicazione, che sia verbale e non verbale, ha la stessa importanza: vi siete mai chiesti perché abbiamo due orecchie e una sola bocca? In un articolo che ho letto di recente, l’ascolto viene descritto come un momento per capire e non come l’attesa per poter replicare. Il mio mantra professionale si può sintetizzare in queste parole: attenzione ai dettagli e preparazione per arrivare a risultati di qualità con una passione per lo sviluppo dell’analisi del rischio.

Qual è il tuo ruolo in JSB e perché sei orgogliosa di essere parte del team JSB Solutions?

In JSB ricopro il ruolo di GMP Project Specialist. Sono orgogliosa di lavorare in questo team perché JSB Solutions rappresenta un ambiente in cui è possibile imparare attraverso uno scambio costante con gli altri e un luogo di lavoro dove l’errore viene accettato, in ottica di attivare un processo che ti permetta di comprenderlo e di prevenire il suo ripetersi in futuro. L’obiettivo non è quello di trovare un colpevole ma quello di permetterti di imparare dai tuoi errori.

Che libro ci consiglieresti di leggere e perché?

Rispondere a questa domanda è veramente difficile. L’interpretazione di un libro può dipendere dalla singola persona che lo legge e può variare anche in base all’età, all’umore e al momento di vita in cui ci si trova. In ogni caso sceglierei “Senz’olio contro vento” di R. L. Montalcini. Questo libro parla di storie diverse tutte collegate da uno stesso filo conduttore: affrontare l’esistenza con decisione e coraggio. Penso che questo libro offra molti spunti di riflessione, almeno così lo è stato per me. Buona lettura.