Nell’era digitale in cui stiamo vivendo sentiamo sempre più spesso parlare di corsi e-Learning. Ma cosa è esattamente l’e-Learning?

Partiamo con una chiara definizione. e-Learning è l’insieme delle dinamiche di apprendimento che una persona può adottare attraverso diverse applicazioni software o direttamente su Internet. Questo processo include anche tutte le occasioni in cui possiamo approfondire la nostra conoscenza autonomamente, con poca consapevolezza e lontano dal tradizionale ambiente  educativo.

Adesso possiamo introdurre due importanti concetti legati all’e-Learning: sostenibilità e valore aggiunto. La sostenibilità dipende dall’efficienza e l’efficacia di questi processi e questo diventa ancora più importante quando riescono ad aggiungere valore ai corsi tradizionali. Inoltre dobbiamo sempre tenere presente che in questo processo di apprendimento sono inclusi diversi aspetti, sia tecnologici che psicologici-motivazionali (attitudine tecnologica, stili di apprendimento, tempo e limiti di mobilità).

Ed è qui che possiamo introdurre un ulteriore aspetto dell’e-Learning: la Gamification, che è l’uso di elementi di gioco (punti, livelli, riconoscimenti) utilizzati in contesti esterni al gioco. La Gamification è diventata una vera rivoluzione culturale, un punto chiave per massimizzare l’efficienza e il coinvolgimento dei processi di apprendimento. L’esistenza di diversi modelli applicativi che non richiedono grossi investimenti fa sì che questi sistemi stiano diventando cruciali nel settore aerospaziale, recruiting, difesa e nel farmaceutico.

Come consulenti che lavorano nel settore farmaceutico siamo sempre più consapevoli che i corsi e-Learning che forniamo ai nostri clienti sono uno strumento fondamentale per implementare e misurare l’efficacia dei training interni e questo viene ulteriormente confermato dal trend globale. È stimato che entro il 2018 il mercato della Gamification raggiungerà i 5 miliardi di dollari e il 70% delle maggiori compagnie userà questi strumenti per valutare le performance, il benessere e le conoscenze dei propri lavoratori.

 “Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento”

Alcune letture interessanti:

Johan Huizinga – Homo Ludens

Marc Prensky – From Digital Natives to Digital Wisdom