Secondo la ricerca condotta da Mind the Bridge “The Status of Open Innovation in Europe”, gli investimenti in innovazione in Europa sono in aumento, così come si fanno passi avanti verso l’Innovazione aperta e in particolare verso una maggiore collaborazione con Start Up; tuttavia i dati ci dicono che investimenti delle aziende europee sono ancora molto più bassi rispetto a quelli dei competitors.

Un tema, quello della collaborazione aperta e inclusiva, particolarmente vicino alla nostra realtà aziendale che da sempre sostiene l’importanza di creare una contaminazione tra aziende, professionisti ed attori diversi, come spinta all’innovazione. Motivazioni che ci hanno portato a dare vita a un laboratorio completamente dedicato alla condivisione di nuove idee e progetti in ambito blockchain, il Blockchain Open Lab.

In ottica di Open Innovation e per favorire la condivisione di idee, soluzioni, competenze tecnologiche che arrivano da startup, università e istituti di ricerca anche quest’anno abbiamo partecipato a Smau Bologna | R2B 2019. Nelle diverse sessioni a cui siamo stati presenti si sono analizzati soprattutto i trend emergenti nelle nuove tecnologie e in particolare IoT, AI e blockchain.

Durante il workshop “Blockchain in ambito sanitario e GDPR” si è parlato proprio di casi d’uso di blockchain nel settore farmaceutico partendo dall’applicazione della tecnologia per la gestione digitale delle cure e per una migliore gestione delle cartelle cliniche. Gli speaker Edoardo Artese e Daniela Ghidelli hanno parlato di Smart Contracts nell’applicazione di protocolli terapeutici e per l’utilizzo di dispositivi medici, e della sua utilità ai fini della tracciabilità dei farmaci. Analisi di applicabilità che avevamo già affrontato internamente ma che ci hanno permesso di avere un punto di vista diverso e fare ulteriori riflessioni.

Nei vari interventi e workshop si è parlato spesso di blockchain come tecnologia emergente, anche se risulta ormai chiaro l’interesse da parte di diversi settori e contesti verso le potenzialità di questa tecnologia e delle sue possibili applicazioni. Citando lo speaker Franco Giacomozzi – Founder di Blockchaineeze.io: “Non possiamo sapere quando gli attuali limiti saranno superati. Quello che oggi è per pochi, diventerà presto una comodità.

Scopri le nostre proposte di innovazione.